bonifica

Bonifica dei siti inquinati in Piemonte: chiediamo nuovi fondi

Bonifica dei siti inquinati in Piemonte: chiediamo nuovi fondi

Bonifica dei siti inquinati, più nuove risorse; Ottria PD: la priorità della Regione dev’essere l’alessandrino, triste primatista di siti inquinati.

Nel corso della seduta di martedì scorso è stato approvato un importante Ordine del giorno in cui si chiede di individuare, nell’ambito della nuova programmazione dei fondi PAR FSC, risorse finalizzate a consentire il completamento degli interventi di bonifica avviati in base alla l.r. n. 42/2000 e a sollecitare il Governo affinché sia adeguatamente finanziata la prosecuzione del Programma nazionale di bonifica.

«Come vicepresidente della Commissione regionale Ambiente – dichiara Walter Ottria, PD – ho più volto posto l’attenzione sul tema e ringrazio la Presidente Accossato che ha poi tramutato tutto questo in un importante atto di indirizzo».

«Nello specifico – prosegue Ottria – nel mio intervento in Aula ho evidenziato la particolarità del Piemonte in questo ambito e della Provincia di Alessandria; sul nostro territorio, infatti, insistono ben 170 siti inquinati (di cui tre di interesse nazionale) e il tema della bonifica in quei luoghi assume una notevole rilevanza.
Si pensi ad esempio – ancora Ottria – a Serravalle Scrivia e all’ex Ecolibarna, unico sito dei tre di interesse nazionale la cui bonifica è stata finanziato solo in piccola parte, il luogo che forse meglio esemplifica il prezzo che l’alessandrino ha dovuto pagare al boom economico ed industriale della seconda parte del ‘900, in termini di sversamento e stoccaggio di tonnellate di rifiuti tossici. Sorte simile anche per la Pedaggera dove dal 1985 si è in attesa di bonificare l’area a ridosso del Torrente Orba».

«Plaudo all’approvazione dell’Odg ma spero in un tempestivo intervento di Regione e Governo; nell’alessandrino – conclude Ottria – si richiedono da troppo tempo interventi che non si possono più rinviare».

Walter Ottria

Il mio intervento in Aula

bonifica

Articoli Correlati

About Author

Connect with Me: