Giornata della memoria

Giornata della Memoria

Giornata della Memoria

“Meditate che quello è stato”, Primo Levi.

Quella di oggi è una giornata molto importante, in cui da sempre trovo difficile esprimere ciò che provo nel profondo del cuore; l’orrore di ciò che è stato l’olocausto e quella mostruosa macchina della morte messa in piedi dal nazismo mi hanno da sempre colpito nel profondo.

Voglio perciò condividere con voi due pensieri, opposti, di chi quell’abominio l’ha vissuto da sponde differenti. Il primo è del comandante nazista Franz Stangl, il secondo è di Elisa Springer, una prigioniera sopravvissuta.

«Lo scopo del lager è l’annientamento dell’uomo, che prima di morire deve essere degradato in modo che si possa dire, quando morrà, che non era un uomo».

«Oggi più che mai, è necessario che i giovani sappiano, capiscano e comprendano: è l’unico modo per sperare che quell’indicibile orrore non si ripeta, è l’unico modo per farci uscire dall’oscurità».

‪#‎IoNonDimentico‬‪#‎GiornatadellaMemoria‬

Post sulla mia pagina Facebook

RelatedPost

About Author

Connect with Me: