Patto per il sociale 2015

Patto per il sociale 2015

“L’integrazione socio-sanitaria e il ruolo dei distretti per una migliore offerta territoriale”; è questo il titolo dell’iniziativa, il cui ospite principale è stato l’assessore regionale alle politiche sociali  Augusto Ferrari. Il cosiddetto “Patto per il sociale” prevede quattro ambiti strategici per il welfare piemontese: integrazione sociosanitaria, lotta alla povertà, politiche di sostegno alla responsabilità genitoriale, sportelli di accesso alla rete dei servizi. Nello specifico dell’ambito sociosanitario, si intende focalizzare la questione della non-autosufficienza declinata in quattro settori operativi: gli anziani, le disabilità, i pazienti psichiatrici, l’autismo. L’obiettivo essenziale è quello di costruire un quadro normativo e di programmazione che agevoli il lavoro degli enti territoriali. Il tutto in stretta collaborazione con l’assessorato alla Sanità.

Questa è un’occasione davvero importante per tutti gli acquesi e il quadrante sud della Provincia. La serata è servita per capire cosa cambierà in futuro grazie al riordino della rete dei distretti e per confrontarsi sulla rivisitazione delle politiche sociali al fine di garantirne maggiore efficienza e risposte più efficaci ai cittadini. Il fine ultimo sarà quello di assicurare l’integrazione tra le politiche sociali e quelle sanitarie attraverso il potenziamento dei distretti che dovranno diventare il fulcro dell’azione di coordinamento territoriale.

About Author

Connect with Me: