sezzadio_nodiscarica

Sezzadio: vincolo paesaggistico, ci vuole equilibrio

Si è riunita quest’’oggi la commissione paesaggistica della Regione Piemonte che, tra l’altro, dovrà valutare l’inserimento di un ampio territorio che si estende da Cascina Borio alla badia monumentale di Santa Giustina, fino alla via Emilia e alla zona Bormida vecchia;  oggi però non è stato formulato alcun parere in merito.“Com’era ampiamente prevedibile, nonostante le altissime aspettative –  gonfiate ad arte nelle ultime settimane da chi cerca la polemica e i like su Facebook – la seduta di oggi è stata poco più che interlocutoria. La commissione è completamente nuova e la documentazione da esaminare è molta; pertanto, non prima della fine del mese, verrà convocato il Sindaco di Sezzadio per approfondire l’istruttoria.

Mi preme sottolineare come si debba sempre mantenere equilibrio e lucidità; purtroppo nelle ultime settimane da molte parti ci si è adoperati per creare un’aspettativa troppo alta sulle riunioni di questa Commissione. La verità è che la Commissione Paesaggistica è stata ferma per molto tempo perché il Governo centrale non nominava i componenti che gli spettavano; pertanto il lavoro arretrato è molto e ci vorrà un po’ di tempo. La nostra delusione però non si può imputare alla Commissione ma a chi, per scopo propagandistico fomenta le aspettative di tante persone che – come me – vogliono solo che venga protetta la Valle Bormida.

Sono in contatto con i dirigenti del settore ambiente della Regione Piemonte da più di un anno; ho sollecitato un rapido riavvio dei lavori della Commissione anche sensibilizzando il Ministero dei Beni Culturali con l’aiuto del Sen. Fornaro. È questione di ancora un po’ di tempo, speriamo di ottenere il riconoscimento tanto atteso”.

Articoli Correlati

About Author

Connect with Me: