bandi regione 2017

Bandi e graduatorie Regione Piemonte – Luglio 2017

Sono stati pubblicati nel BUR n. 28 nuovi bandi e graduatorie: di seguito una sintesi non esaustiva.

Bando Settore pesca ed acquacoltura. Il Bando è stato emanato in attuazione della Misura 2.48 (Investimenti produttivi destinati all’acquacoltura), della Misura 5.68 (Misure a favore della commercializzazione), e 5.69 (Trasformazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura).

– Misura 2.48. Finanzia investimenti produttivi per il settore acquacoltura, che riducano l’impatto negativo sull’ambiente e sulle acque, con lo scopo di recuperare e sfruttare le aree più idonee, riqualificare e diversificare le produzioni e i processi produttivi, garantendo la compatibilità con l’ambiente, e valorizzare il prodotto.
Beneficiari: tutte le imprese acquicole che vogliano effettuare interventi di aumento della produzione e/o ammodernamento delle proprie imprese, già esistenti o di nuova formazione.
– Misura 5.68. Mira ad accrescere la competitività dei settori pesca e acquacoltura ed a promuovere la qualità e il valore aggiunto delle produzioni ittiche, con l’obiettivo di sostenere i soggetti che promuovono e incentivano la competitività del settore ittico.
Beneficiari: le organizzazioni di produttori riconosciute, le associazioni di organizzazioni di produttori e gli organismi di diritto pubblico.
– Misura 5.69. Promuove la competitività delle aziende che operano nel settore della trasformazione e della commercializzazione tramite investimenti finalizzati al risparmio energetico e alla riduzione dell’impatto sull’ambiente, nonché al miglioramento della sicurezza, dell’igiene e delle condizioni di lavoro. Lo scopo: innovare sia le strutture che i processi produttivi.
Beneficiari: tutte le micro, piccole e medie imprese, nonché tutte le imprese diverse dalle PMI.

La scadenza per la presentazione delle domande è stabilita entro il termine perentorio di 45 giorni, decorrenti dal giorno successivo a quello di pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale.
Clicca qui per maggiori informazioni.

Bando per la selezione e la formazione dei tutori volontari per Minori Stranieri Non Accompagnati. Il bando ha lo scopo di dare attuazione alla Legge italiana n. 47/2017 “Disposizioni in materia di misure di protezione di minori stranieri non accompagnati”, che all’art. 11 prevede l’istituzione di un elenco dei tutori volontari, presso i Tribunali dei Minori. I requisiti di ammissibilità e le modalità di presentazione della domanda sono indicati all’interno del bando stesso.
Clicca qui per saperne di più.

In evidenza, la pubblicazione della DD n.585 (21 giugno 2017), con la quale è stata approvata la graduatoria delle domande per l’assegnazione delle superfici iscrivibili a Schedario viticolo con l’idoneità alla rivendicazione della denominazione Gavi DOCG. Assegnazione a 24 aziende di tale idoneità, per complessivi 10,1171 ettari.
Clicca qui per il testo.

In ultimo, la DD n.312 del 5 luglio 2017: elenco delle imprese ammesse, ed ammesse con riserva al Progetto Bottega Scuola, a sostegno dell’artigianato.
Clicca qui per il testo.

Articoli Correlati

Bando 2017

Bando 2017 – Piano Verde: un aiuto per le PMI

È stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Piemonte n. 25, del 22 giugno 2017, il nuovo bando 2017 relativo alla concessione di contributi a favore di cooperative agricole e altre forme associate composte da almeno cinque imprenditori agricoli.

CHI PUÓ RICHIEDERE L’AIUTO. Possono beneficiare dell’aiuto le piccole e medie imprese (PMI) aventi sede operativa in Regione Piemonte, che siano condotte da cooperative agricole o da altre forme associate composte da almeno cinque imprenditori agricoli in possesso dei requisiti di cui l’articolo 1 commi 1 e 3 del D.Lgs. n. 99/2004, ed iscritte al Registro delle Imprese e che abbiano costituito il fascicolo aziendale, purché non rientranti nella categoria delle imprese in difficoltà.

SCOPO DEL BANDO. Lo scopo del bando è quello di concedere un prestito di conduzione, della durata massima di un anno, col fine di anticipare i capitali necessari per far fronte ai costi sostenuti nei cicli produttivi aziendali, in attesa dei conseguenti ricavi.

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE. La domanda deve presentarsi attraverso l’utilizzo dei servizi online integrati nel sistema informativo agricolo piemontese (SIAP). La scansione della copia della domanda stampata dalla procedura, sottoscritta dal legale rappresentante, dovrà essere trasmessa tramite PEC al Settore Strutture delle Imprese Agricole ed Agroindustriali ed Energia Rinnovabile della Direzione Agricoltura entro sette giorni lavorativi dall’inoltro telematico (sistemagroindustriale@cert.regione.piemonte.it), insieme alla documentazione elencata all’interno del bando.

LA SCADENZA. Termine ultimo per la presentazione della domanda è previsto per la data il 31 dicembre 2017.

Scarica qui il bando ed i modelli necessari.

Articoli Correlati